La maschera e la verità

Share Button

“Naa… ich gehe nach Hause…”

“Cosa dite Reverenda Madre Badessa?” domandò sollecito e cordiale Sir Bastian. Il devoto guerriero era stato protagonista di una giornata estremamente difficile, coronata dal successo.
Era adesso un Cavaliere.
Non che Hilda avesse mai avuto dubbio, si trattava di una formalità. Se pensava ad un cavaliere di quei tempi le veniva in mente proprio Sir Bastian Pappenheim.

“Nichts Sir Bastian. Niente… stavo… nulla.” rispose Hilda decidendo che non era il caso di sfidare la pazienza del Cavaliere con uno dei suoi giri di parole. A volte le succedeva. Rifletteva a voce alta e spesso la gente non reagiva esattamente bene al suo modo di pensare.

“Non credo Reverenda Madre. Ogni suo pensiero sulla situazione attuale è ben accetto. Sarò onorato di ascoltare.” rispose assolutamente convinto Sir Bastian.

Hilda lo guardò pensosa. Sir Bastian aveva deciso non più di 10 minuti dopo essersi presentato che lei doveva essere chiamata Reverenda Madre.
Avevano discusso un paio di volte su questo punto: gli aveva spiegato che proprio quel titolo non era per lei.
Bastian aveva insistito con metodica precisione a usare quell’appellativo nei suoi confronti.

Infine, quando il Duca tre lune prima l’aveva onorata con il titolo di badessa, tutto quello che Hilda aveva potuto dirgli era stato:

“Beh, hai ottenuto quello che volevi eh? Chiamarmi Reverenda Madre Badessa…”

La frase successiva di Bastian era stata:

“Madre Badessa dobbiamo parlare. O faccio una strage.”  … o una cosa così.
E probabilmente era vero, visto che Sir Bastian era avverso alla menzogna.

Tornando al presente, Hilda cercò di trovare una frase minimamente consona al suo ruolo come guida spirituale e lady di Thersa.

“Stavo solo dicendo che è ora di tornare a casa.” disse.
Beh, non era una cosa saggia da dire?
La luna era alta, avevano abbattuto una ventina di non morti, bruciato un abate corrotto (… o era un priore?) e sventato un complotto che sfruttava una presunta reliquia.

Si erano guadagnati di andare a casa.

“Avete sempre ragione Lady Hilda.” disse annuendo Sir Bastian e con un gesto compito le fece cenno di precederlo.

“Ora non esageriamo…! Non sempre. Un 70% delle volte. Per esempio il fuoco non ha funzionato con i non morti questa volta, ergo erano particolarmente forti. Inoltre il rosso non è il colore da usare se ci si trova davanti ad un automa infuriato. Bisogna avere colori equilibrati. Forse. E’ da vedere. Spero non presto.” rispose Hilda tormentandosi il lembo della manica.

“…comunque…” disse Bastian serio.

“Comunque?” gli domandò Hilda.

“Comunque, è ora di andare a casa.” disse Sir Bastian.

E così fu.

 

Share Button

Commenti

commenti

Un commento

Lascia una risposta!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *