La strada di ritorno.

Share Button

Bradwein camminava silenzioso, la sua mente era assorta in pensieri che spesso definiva, insignificanti o fuorvianti.

Si era allontanato dal resto della corte, non si era inginocchiato davanti al duca come avevano fatto tutti, per quale motivo si era comportato così?

Forse perchè era rimasto scioccato per l’accaduto? Vedeva nel duca la perfezione, perfezione che lui non poteva minimamente eguagliare, allora perchè non si era inginocchiato…

Le domande sorgevano spontanee nella mente del Thersiano, così come gli sguardi pieni d’odio di alcuni thersiani mentre si avvicinavano a lui, forse era vero quello che gli era stato detto ad Helbron? Forse, si era trasformato inconsapevolmente?

Scosse la testa a quei ridicoli pensieri.

Appoggiò la mano sopra l’anello che aveva appeso al collo e gli occhi divennero leggermente lucidi.

…Che stesse cercando la morte anche lui? Che lo facesse inconsapevolmente?

Oh, di certo non era questo, lui amava vivere, godersi la vita e le sue prelibatezze, ma le parole di Lady Wilhelmina lo avevano colpito molto.

Possibile che una donna, una delle tante, avesse scardinato quella porta chiusa con solo poche parole?

Tra risate e donne riusciva a nascondere bene i suoi pensieri, ma che dire, quella donna lo aveva proprio dilaniato nell’animo, erano bastate poche frasi per farlo quasi crollare.

All’inizio l’ira aveva preso il sopravvento, voleva torcerle il collo, i suoi continui sguardi di disgusto lo facevano alterare, poi la calma era tornata in lui, quello che era successo al duca aveva cancellato ogni risentimento sulla donna.

Una piccola buca lo distolse dai suoi pensieri, aveva il corpo bendato per almeno un buon 30% e le ferite subite ora chiedevano il prezzo dovuto, strinse leggermente i denti e ostinatamente continuò a seguire la carovana.

——

Per la gente di Altburg lui era uno straniero, vestito in maniera poco Thersiana, si avviò verso la prima taverna che intravide e affogò i suoi pensieri nell’alcool.

Brandy…Brandy e poi Brandy.

Voleva perdere i sensi  e svegliarsi in camera, voleva avere qualche ora di tranquillità.

—–

La mattina seguente si svegliò con un pensiero in testa :

-Doveva parlare di nuovo con la Lady.

Uscì dalla taverna e si perse tra la gente che già riempiva le strade di Altburg.

 

Share Button

Commenti

commenti

Lascia una risposta!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.