un canopo è per sempre (racconto a quattro mani)

Share Button

-Aaaaahhhhh-

L’indolente calma del pomeriggio fu violentemente interrotta da un pianto forsennato.
Il piccolo aveva assunto un colorito un po’ troppo accesso per i gusti della giovane ragazza che lo teneva in braccio.

-Shereen!!! Shereeeeen!! Questo Coso piange! –

Da una tenda di perline apparvero un paio di grandi occhi scuri.
Shereen era esasperata… ormai non sapeva più che fare con quei due.

-Rashida non so chi tra te e lui faccia più confusione..non riesco a studiare così!! –

Rashida mollò subito il “botolo in fasce “ alle sapienti cure della madre e questo, come a farle dispetto, smise immediatamente di piangere assumendo l’espressione più serafica del mondo.

-Vedi? Io non gli piaccio!!! Lo fa apposta! Fosse per me gli darei un bell’ unguento e via a dormire! –

-Rashida!!!!A volte vorrei DAVVERO avere uno dei tuoi magici unguenti…ma guarda che un giorno toccherà anche te!!-

– Che Sirio me ne scampi e liberi Shereen! E poi PRIMA di fare un figlio sarebbe opportuno sposarsi e questo mia cara lo valuto alquanto improbabile! Avrei più speranze di trovare un altro canopo che un uomo adatto!-

-Beh!!Sposarsi non è mica necessario..a quanto pare!! –                                                                                                      Incalzò con una punta di astio nella voce                                                                                                                                      -E poi non avvilirti così. Ci sono un sacco di bei ragazzi in giro!!!-

Distrattamente Shereen mise nel fasciatoio il piccolo Abdul, come persa in un ragionamento complesso.

Alle volte le parlava come una madre, o almeno, come Rashida immaginava che le madri parlassero. Con quel misto di benevolenza e saggezza che ti faceva sentire ancora protetta, ma con quella punta di noncuranza che ti colpiva nel vivo.

-Ah si eh?! Li ho provati quei bei ragazzi di cui parli e con me non funzionano a quanto pare! Anche con il più bello di tutti, a quanto si dice ad Athar, e mi sembra proprio di non essermi ancora ripresa!! –

– Di CHI stiamo parlando??? Del più bello in assoluto, o del più bello di Athar? Perché le cose cambiano…e parecchio!!-

– Ma di Athar chiaramente!!!-

Shereen rimase un attimo interdetta e pensierosa..

– Ti prego…non dirmi che stiamo DAVVERO parlando di Iago???Non di nuovo!!!…Non mi dire che siamo ancora a rimuginare su di lui!!!
E poi non può essere il più bello di Athar!! Ha tratti fin troppo stranieri.. e poi con tutti quei capelli biondi e delicati…Mmmh…Non lo so..Non mi pare un gran leone..
Datemi dei mori con la pelle eburnea..quelli si che sono LEONI. Roarr!!-

-Shereen!!!-

– Ohhh….sono una donna anche io sai?!!
E poi comunque io non metterei in giro certe voci sul fatto che sia il più bello di Athar..Sai bene che succederebbe se quel QUALCUNO sentisse!-

Shereen si guardò intorno con circospezione, quasi come temendo per un attimo di essere ascoltata.
Il suo sguardo si soffermò poco lontano su di un ritratto a dimensioni naturali del “Proprietario della Torre” che troneggiava sopra il loro capo, che sembrava osservarle con uno sguardo trovo e indagatore.

– Ho sentito dire che sia moolto vanitoso e tolleri male i rivali, di ogni genere: tipo quel Sir Yussuf, poveraccio…
Il più bello di Athar come minimo DEVE esser lui..o altrimenti son guai!!-

– Sai che mi viene in mente la fiaba con la regina invidiosa della bellezza della principessa..Dici che potrebbe…??- soggiunse Rashida abbassando la voce, quasi come temendo che quel ritratto avesse le orecchie!!!

– Attenta amica mia che non spedisca il più tuo bellone di Athar  in qualche missione pericolosa e priva della benché minima possibilità di ritorno!!-

Rashida sorrise caustica non prendendo sul serio quei discorsi.

Le piacevano quelle giornate leggere, in cui non c’era nulla di eccitante e in cui finalmente poteva abbandonare il suo serio cipiglio ed essere completamente se stessa, lontana da preoccupazioni e sofferenze!

-Certo è amica mia che le voci corrono!! Iago,Iago…come se tu non avessi già puntato i tuoi occhioni verdi su qualcun altro, o altri! –

– E che c’entra!! Mica sono fatta di pietra io! Gli occhi me li hanno fatti proprio per guardare e non sto a spiegarti a cosa possa servirmi il resto del corpo mammina…

– Rashida sei terribile!-                                                                                                                                                                   Disse portandosi la mani sulla fronte                                                                                                                                       -Non so davvero cosa fare con te!!-

-Parli bene tu, intanto hai accalappiato Nadir: Sheyk, Camerlengo, cavaliere..e che vuoi di più!! Ottimo partito il trioculo!-

Gli occhi di Shereen diventarono a forma di cuoricino, tutti… anche il terzo occhio di Hory-yama.
– Ah se non era amore quello!!!- Pensò Rashida osservandola.

-Beh!! Comunque ho conquistato anche un Sigillo sai???
E fattela dire tutta…i canopi non son certo da disdegnare, mia cara: pratici,veloci, funzionali e Bammm! Lo tocchi e sei incinta..
Gravidanza rapida…
E Ti risparmi l’imbarazzo di avere tra le mani un amante poco esperto, se non addirittura impacciato..
No,no…Il sir Canopo ne sa a pacchi..Da consigliare!!! Discreto, per nulla invadente..
Guarda potrei organizzare una gitarella a Khamun..Credo che sia tu che Lady Kaireen ne uscireste ritemprate!!

Share Button

Commenti

commenti

Lascia una risposta!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.