Lettere perdute II

Share Button

Giorno Decimo Ottavo della Luna di Aldebaran

Cara Maryon,

non sai che errore ho fatto! Beh, non così grosso come quello per cui ti ho scritto l’ultima volta… ma comunque ho fatto danno… e pensare che avrei potuto cambiare radicalmente le cose… in questo momento sarebbe tutto diverso… insomma, scusa se sono così enigmatica ma non posso spiegarti più approfonditamente (semmai se ne parlerà di persona quando ci vedremo… spero presto!)…

Mi sento una stupida… sono questi i momenti in cui ti invidio… se tu fossi stata lì con noi, avresti sicuramente detto “Fermi tutti! Qui c’è qualcosa che non va!!” e avremmo potuto risolvere la situazione… e invece…

Se solo mi fossi applicata di più avrei potuto imparare così tante cose da te… e adesso non mi sentirei così… stupida… avrei potuto veramente cambiare tutto se solo fossi stata in grado di…

AAAAAAAH! e va bene… se c’è almeno una cosa che ho imparato da te è di non piangere sul latte versato e, se si fa qualche errore, invece di crogiolarsi nella disperazione, si deve reagire e fare in modo di non ripeterlo in futuro… beh… almeno questo posso farlo… ho racimolato qualche libro che spero mi permetterà di colmare le lacune che mi hanno portato a compiere un così grave sbaglio… ammetto che gli argomenti non sono molto semplici, ma più vado avanti e più mi sembra di riuscire a capire… ti farò sapere come va!!

Per fortuna però ho anche buone notizie: Gab è tornato!! ero così contenta di rivederlo ma… ma anche di questo se ne riparlerà di persona… perdonami ma non posso sbilanciarmi di più!! comunque se dopo l’ultima mia lettera, hai pregato per me e la mia compagnia, continua a farlo poiché evidentemente funziona!!

Ho anche provato a chiedere informazioni riguardo il simbolo accanto al mio nome… il tizio a cui le ho chieste mi sembrava informato di mooooolte cose e quindi speravo potesse aiutarmi, ma purtroppo, siamo stati interrotti così tante volte, che alla fine non sono riuscita ad avere nessuna notizia… più vado avanti e più sono convinta che non ne caverò mai le gambe… per fortuna la speranza è l’ultima a morire!!

Spero che questa lettera ti arrivi, anche stavolta l’ho consegnata ad una carovana dicendogli di spargere la voce che era per te… certo è che anche tu potresti scrivermi qualcosa eh??? vabè, capisco che, spostandomi sempre, sono difficile da reperire…

Saluta tutti, vi mando come sempre un caldo bacio, sperando che possa riscaldarvi in questi rigidi freddi invernali!

Izzie

Share Button

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.